University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Events

21st October 2020 dalle 18:00

Soffitti lignei in Friuli fra Medioevo e Rinascimento

Udine, riva Bartolini, 5 - Biblioteca Civica "V. Joppi", Sala Corgnali — Il 21st October

Soffitti lignei - annullato

NOTA: L'evento è stato annullato in ottemperanza al nuovo DCPM del 18 ottobre 2020.

Mercoledì 21 ottobre alle ore 18:00, nella Sala Corgnali della Biblioteca civica «Vincenzo Joppi» di Udine, Enzo De Franceschi, docente di Storia dell’arte medievale presso l’Università degli studi di Udine, presenterà il volume di Francesco Fratta de Tomas, Soffitti lignei in Friuli fra Medioevo e Rinascimento (Milano, Silvana Editoriale, 2019; Collana «biblioteca d’arte», 57), realizzato con il contributo dell’Università degli studi di Udine, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Cividale del Friuli, della CNA-FVG e con la collaborazione della RCPPM (Association internationale de recherche sur les charpentes et plafonds peints médiévaux), della Facultad de Ciencias Sociales y Humanas di Teruel (Universidad Zaragoza), dell’ERPaC (Ente regionale patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia), del CISAA (Centro internazionale di studio sulle arti applicate).

Il volume presenta i risultati della ricerca di dottorato (2012–2015) dedicata ai soffitti lignei dipinti d’area friulana condotta presso il Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale dell’ateneo udinese. Questo tipo di produzione artistica si inserisce in un più ampio contesto che interessò l’intera Europa mediterranea. L’analisi di oltre settanta cicli – collocabili cronologicamente tra i primi decenni del XV secolo e la metà del Cinquecento e per la maggior parte inediti – ha permesso di precisare i caratteri di un fenomeno che ha avuto per protagonisti pittori e artigiani spesso di grande capacità, chiamati da famiglie di censo elevato allo scopo di impreziosire e rendere più sontuose le proprie dimore. Iconografie che oggi ci consentono uno sguardo inedito e privilegiato su quell’universo domestico che, al presente, riusciamo solo a immaginare.

La prenotazione, obbligatoria, può essere effettuata chiamando la Sezione moderna della Biblioteca al numero 0432 1272589.
Per maggiori informazioni si può consultare il sito ufficiale.