University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Events


December 2020

M T W T F S S
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

2nd December 2020 dalle 17:00 alle 19:30

Echi del surrealismo nell'arte italiana del secondo dopoguerra. Luoghi, pratiche, protagonisti

Microsoft Teams - diretta streaming — Il 18th November, il 25th November e il 2nd December

Echi del surrealismo nell'arte italiana del secondo dopoguerra. Luoghi, pratiche, protagonisti

La fortuna del Surrealismo nell’arte italiana non è immediata né esplicitamente conclamata. La rivoluzione surrealista, con le sue istanze innovative che coinvolgono non soltanto i linguaggi, ma il senso stesso della prassi artistica, si trasforma però in una linfa vitale che, dopo la guerra, rende fertile un panorama culturale aperto a nuove suggestioni.
La giornata di studio "Echi del surrealismo nell'arte italiana del secondo dopoguerra. Luoghi, pratiche, protagonisti", a cura di Cristina Casero (Università di Parma), Lara Conte (Università Roma Tre) e Luca Pietro Nicoletti (Università di Udine), intende portare l’attenzione sulla ricezione e l’eredità del Surrealismo nel clima della ricostruzione postbellica in Italia attraverso la presentazione di casi studio particolarmente significativi che permettono di delineare una geografia estesa ed eccentrica e di far emergere narrazioni disperse, relazioni in divenire, nuove possibilità interpretative.

Sarà possibile assistere all'evento accedendo alla web app Teams. Si segnala per il DIUM l'intervento del prof. Alessandro Del Puppo ("Surrealismo utile e surrealismo futile. Qualche traccia", mercoledì 18 novembre).