University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Events

17th November 2021 dalle 17:00

Tesori nascosti, offerte alle divinità o scorte di fonderia: sull’interpretazione dei depositi di metallo dell’età del bronzo

Trieste, via dei Tominz, 4 - Museo Civico di Storia Naturale — Il 17th November

Tesori nascosti, offerte alle divinità o scorte di fonderia

La prof.ssa Elisabetta Borgna sarà la relatrice della conferenza Tesori nascosti, offerte alle divinità o scorte di fonderia: sull’interpretazione dei depositi di metallo dell’età del bronzo, organizzata dalla Società per la Preistoria e Protostoria della Regione Friuli Venezia Giulia nell'ambito dell'iniziativa Preistoria 2021.

I depositi di bronzo sotto forma di oggetti finiti di varia forma e funzione – talora intenzionalmente frammentati e sepolti in terra o accantonati in luoghi nascosti, oppure distrutti mediante deposizione in acqua o in grotte e luoghi non raggiungibili – costituiscono un’evidenza caratteristica dell’età del bronzo italiana ed europea, del cui significato si sono occupati molti studiosi offrendo interpretazioni diverse e spesso contrastanti; dal dono alla divinità, all’offerta funeraria, alla scorta del metallurgo o all’accumulo di ricchezza con funzione pre-monetale, molte sono state le spiegazioni proposte. Un’articolata analisi dei contesti di ritrovamento, dello stato di conservazione degli oggetti e dell’associazione tra classi di materiale può fornire interessanti spunti per la comprensione non solo della natura del singolo deposito, ma anche di vari aspetti dell’organizzazione sociale ed economica e delle relazioni culturali tra comunità e individui coinvolti nelle attività di produzione, circolazione e scambio del metallo durante l’età del bronzo.

L'incontro si terrà mercoledì 17 novembre alle ore 17:00 presso il Museo Civico di Storia Naturale di Trieste. Chi fosse interessato potrà partecipare gratuitamente fino a esaurimento posti, previa prenotazione al numero 347 6635380 e esibizione del Green Pass.