University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

News


November 2016

M T W T F S S
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

30th November 2016 — Progetto in collaborazione con l'Ateneo

Udine e il Friuli nella Grande Guerra

Mostra, proiezioni, convegno e concerti il 2 e 3 dicembre al Conservatorio "Tomadini"

Un progetto di vasto e articolato respiro quello proposto dal Conservatorio “J. Tomadini” di Udine in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine e programmato in sede per venerdì e sabato prossimi, 2 e 3 dicembre; quattro appuntamenti volti a indagare e far conoscere aspetti culturali, artistici e documentari poco noti della Udine e del Friuli durante il primo conflitto mondiale. Il coinvolgente e inedito itinerario inizierà venerdì alle ore 17 con l’inaugurazione della mostra Lastre sul fronte, prolusione di Gaetano Vinciguerra, mostra dedicata al lascito fotografico di Guido Marzuttini, figlio del più celebre Giovan Battista, violoncellista caduto sul fronte francese e straordinario testimone della vita di trincea sul Carso; la mostra si protrarrà presso il Conservatorio di Udine sino al giorno 28 gennaio 2017.

All’inaugurazione seguirà, alle ore 18 in sala Vivaldi, la proiezione di Fonti documentarie visive, statiche e cinetiche, dei musicisti nella Grande Guerra a cura di Enrico Folisi e con interventi musicali della fisarmonicista Martina Spollero e della soprano Tiziana Valvassori accompagnata al pianoforte da David Giovanni Leonardi. Il giorno seguente sarà dedicato al Convegno di Studio Non solo «quella dei cannoni»: musica e contesto nella Udine della Grande Guerra, convegno articolato in due sessioni con inizio alle ore 10 (relatori: Umberto Sereni, Roberto Calabretto, Alessandra Biasi e Valentina Greci) e alle ore 15 (relatori: Fulvio Salimbeni, Gabriele Zanello, David Giovanni Leonardi e Alessandro Del Puppo). Alle ore 18, al termine dei lavori del Convegno di Studio, concerto cameristico vocale e strumentale dedicato ai compositori friulani Franco Escher, Giovanni Battista Marzuttini, Giuliano Mauroner, Domenico Montico, Carlo Giorgio Conti, Enrico Morpurgo e Mario Montico, interpreti le voci di Lilija Kolosova, Vilma Ramírez Álvarez, Tiziana Vavassori, Salvatore Angilleri e Valentino Pase, il Trio e il Quartetto d’Archi formati da Giulio Greci, Emiliano Guerra, Enrica Matellon, Lucia Zazzaro e Anna Molaro, pianoforte David Giovanni Leonardi, Ensemble vocale del Conservatorio di Udine diretto da Antonio Piani.

Il progetto, secondo appuntamento del cartellone di dicembre dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine” realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione CRUP, è stato promosso e coordinato dai docenti Maurizio d’Arcano Grattoni e David Giovanni Leonardi del Dipartimento di Teoria, Analisi, Composizione e Direzione del Conservatorio di Udine e dal Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università degli Studi di Udine in collaborazione con Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione CRUP, Museo Ricordi della Grande Guerra di San Martino del Carso, Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d’italia, Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Pro Loco di Fogliano-Redipuglia, Comune di Fagagna, Associazione “F. Zenobi” e con il patrocinio della Provincia di Udine.

Conservatorio 'Jacopo Tomadini'