University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

News


February 2017

M T W T F S S
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28

17th February 2017 — Presentazione martedì 21 febbraio a palazzo Caiselli

Archivio fotografico di Giuseppe Marchetti: al via il progetto di valorizzazione

Già realizzato un itinerario online attraverso il materiale fotografico dedicato alla scultura lignea e alle chiesette campestri e montane

Martedì 21 febbraio alle 17.30 presso il salone del Tiepolo di palazzo Caiselli (vicolo Florio 2/b) sarà presentato il progetto per lo studio del ricco fondo fotografico Giuseppe Marchetti, conservato presso i Civici Musei di Udine. Dedicato a “Giuseppe Marchetti storico dell’arte. L’archivio fotografico di uno studioso friulano”, il progetto, finanziato dalla Provincia di Udine, prevede la selezione del materiale fotografico dello studioso che, organizzato in sezioni, sarà catalogato in collaborazione fra il Laboratorio Informatico per la Documentazione Storico Artistica (Lida/Fototeca) del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine e i Civici Musei di Udine. Al progetto ha collaborato anche la Fototeca territoriale CarniaFotografia di Tolmezzo.

Nell’ambito del progetto, su un primo saggio del fondo Marchetti il Lida/Fototeca ha già organizzato un percorso virtuale, organizzato in due itinerari dedicati alle chiesette votive e alla scultura lignea, che sarà presentato nel corso dell’incontro.
Interverranno Donata Levi, docente di museologia e critica artistica e del restauro dell’Università di Udine, Romano Vecchiet, direttore della Biblioteca civica “Vincenzo Joppi” di Udine, Giuseppina Perusini, direttrice della Scuola di specializzazione in beni storico artistici dell’Università di Udine, Martina Visentin del Lida e Martina Lorenzoni, assegnista di ricerca presso lo stesso Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale.
«I due itinerari virtuali – anticipa Martina Visentin – illustrano l'interesse caratterizzante negli studi di Marchetti da una parte per la scultura lignea, per la quale dimostra una inedita attenzione anche nei confronti di opere considerate minori, dall'altra per l'edilizia delle chiesette votive, costruzioni tipiche di tutto il territorio friulano, non sempre conservate». I visitatori virtuali possono, inoltre, interrogare i dati che descrivono le trenta immagini qui raccolte. Gli itinerari sono stati predisposti con la collaborazione dell’Erpac – Ente regionale patrimonio culturale della Regione Friuli Venezia Giulia.

Giuseppe Marchetti (1902 - 1966), storiografo, linguista, letterato e storico dell’arte, fu protagonista del dibattito culturale in Friuli durante i decenni centrali del Novecento. Sostenitore delle istanze autonomistiche locali, Marchetti dedicò le sue ricerche storico artistiche allo studio delle produzioni maggiormente caratterizzanti il territorio: la scultura lignea, con un’inedita attenzione per la produzione barocca, e le “chiesette” votive. Presso la Fototeca dei Civici Musei di Udine si conserva il ricco archivio fotografico che costituì per il Marchetti un fondamentale strumento di conoscenza e ricerca.

Silvia Pusiol