University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

News


June 2017

M T W T F S S
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

26th June 2017 — Mercoledì 28 giugno alle 9 a palazzo Caiselli

Il futuro del giornalismo tra internet e carta stampata

Lezione di John O’Sullivan e tavola rotonda con il direttore del Messaggero Veneto Omar Monestier

L’inarrestabile calo delle vendite dei quotidiani cartacei e l’aumento dei lettori che si affidano alla rete per trovare informazioni sono i temi di stretta attualità al centro del convegno “The Good Journalist Online” che si terrà mercoledì 28 giugno alle 9 nella sala del Tiepolo di palazzo Caiselli, in vicolo Florio 2 a Udine. Organizzato dal Laboratorio NuMe (Laboratorio di Ricerca sui Nuovi Media) dell’Università di Udine e moderato dal direttore del Messaggero Veneto Omar Monestier, l’incontro è accreditato dall'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia per la formazione permanente continua. È prevista la partecipazione di John O'Sullivan, esperto in giornalismo e nuovi media e docente alla Dublin City University (Irlanda).
«Che i giornali cartacei perdano lettori è un dato di fatto – spiega la direttrice del NuMe Leopoldina Fortunati -, si tratta di capire perché. Perdere lettori non è necessariamente indice di ‘morte prematura’, anzi può essere una spinta alla ristrutturazione di un mezzo di comunicazione che cerca un nuovo equilibrio tra digitale e cartaceo. Più i giornali si rinnovano, anche on line, e più i lettori si diversificano la loro presenza scegliendo nuove opportunità per restare informati». «Il giornale cartaceo comunque resta per me uno strumento imprescindibile dal punto di vista dell’informazione – conclude Fortunati - Molti siti internet o media tradizionali quali radio e tv partono abitualmente dai giornali cartacei per attingere notizie. Il cartaceo è ancora il core business di ogni editore ed è ancora lo strumento che meglio sa gestire e dare l’informazione».
Ad introdurre l’incontro e a portare i saluti istituzionali saranno il rettore Alberto De Toni, Andrea Zannini, direttore del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale, il sindaco Furio Honsell e il presidente dell'Ordine dei giornalisti del FVG Cristiano Degano. A seguire si terrà la lectio di John O'Sullivan sul tema “Innovations in print and online newspapers. A critical perspective”. John O'Sullivan insegna giornalismo e comunicazione nella Scuola di Comunicazioni della Dublin City University, dove ha sviluppato corsi di giornalismo digitale molto all’avanguardia. La sua ricerca concerne principalmente l'interazione tra giornalismo e Internet, in particolare in merito ai ruoli professionali, piattaforme online e social media.
Alle 9.45 è prevista la tavola rotondaQuale impatto hanno i nuovi media sulla qualità della democrazia?” con interventi di Cristiano Degano, presidente dell'Ordine dei giornalisti FVG, Leopoldina Fortunati, professoressa di Sociologia della cultura e della comunicazione all’Università di Udine, Gabriele Giacomini, assessore all'Innovazione del Comune di Udine e autore di “Psicodemocrazia. Quanto l'irrazionalità condiziona al discorso pubblico” (Mimesis 2016).

Yes!Comunica