University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

News


March 2019

M T W T F S S
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

21st March 2019 — Organizzazione a cura dell’associazione “Umanità dentro la guerra”

Le Costituzioni tra storia e attualità. Fondamento per costruire il futuro

Un toccante momento di riflessione con studenti ed esperti. Premiazione del concorso 2018-2019 per le scuole con la medaglia “Omaggio a Silla” consegnata oggi da Paola Del Din al liceo Percoto di Udine

Le “Costituzioni”, con un approfondimento sul significato e l’attualità della legge fondamentale dello Stato, sono state al centro della VII edizione della manifestazione proposta e organizzata dall’associazione “Umanità dentro la guerra”, Ferdinando Pascolo ‘Silla’, coordinata dal prof. Paolo Pascolo (figlio di Ferdinando), che è anche il delegato del rettore per i rapporti dell’Università del Friuli con i corpi dello Stato.
L’evento si è tenuto oggi, 22 marzo, in occasione della Giornata dell’Unità d’Italia, all’Università di Udine, nell’Aula ‘Strassoldo’ al Polo economico in via Tomadini 30/a, organizzato in collaborazione con l’ateneo, il Comune di Udine, la FIVL (Federazione italiana volontari della Libertà), la Consulta provinciale degli studenti, l’istituto tecnico per geometri Marinoni di Udine, il Club per l’Unesco di Udine, lo Scriptorium Forojuliense e l’associazione culturale Liciniana.
In apertura, il saluto del direttore del DIUM di Udine, Andrea Zannini, e delle autorità, con gli interventi di Angelo Ciuni, prefetto di Udine, e di Pietro Fontanini, sindaco di Udine.
«Qui si vuole sottolineare che solo l’autentica conoscenza rende liberi – ha detto il prefetto Ciuni – e la Costituzione in quanto tale è un fonte di conoscenza a 360 gradi e dunque può guidarci ad affrontare qualsiasi problema. Se diamo questo strumento ai ragazzi – ha concluso - siamo sicuri che il loro futuro sarà un futuro di consapevolezza».
A introdurre la mattinata è stata la prof.ssa Laura Decio, dirigente scolastico dell’Istituto tecnico per geometri Marinoni, la scuola superiore custode della Medaglia Omaggio a ‘Silla’ per l’anno scolastico 2017-18. Poi gli interventi del prof. Leopoldo Coen, del Dipartimento di Scienze Giuridiche Uniud, sul tema “Cos’è la Costituzione e a che cosa serve”, e del prof. Andrea Zannini, direttore del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale di Uniud, sul tema “Per una Costituzione europea”, seguiti, dalla proiezione di un filmato di RAI Storia.
In seguito, gli studenti hanno sviluppato alcune riflessioni, coordinate da Provvidenza Delfina Raimondo, presidente onorario dell’Associazione UDG (Umanità Dentro La Guerra). «L’impegno dei giovani e della scuola è importante in questo incontro con la storia – ha detto la presidentessa onoraria -: mai come oggi abbiamo bisogno di una riflessione sulla storia, perché dobbiamo recuperare i valori del passato per guardare a un programma del futuro».
Molto atteso l’appuntamento con la consegna di “Omaggio a Silla”, medaglia di rappresentanza della presidenza di “Umanità dentro la guerra”, all’istituto scolastico che ha vinto il concorso omonimo edizione 2018-19, cioè il Liceo Caterina Percoto di Udine, su indicazione della professoressa Decio, membro della Commissione valutatrice.
«Abbiamo custodito la medaglia e la diamo al liceo Percoto – ha evidenziato Decio - con l’auspicio che tutto continui nel tempo, visto che sono già trascorsi alcuni anni dall’inizio di questa iniziativa. È un impegno per creare dei cittadini che ricordino che mantenendo la memoria si diventa consapevoli oggi».
A consegnarla è stata Paola Del Din, ex partigiana e Medaglia d’Oro al Valore Militare, co-presidente onoraria dell’Associazione “Umanità dentro la guerra”. «Questa di oggi è una manifestazione importante – ha commentato la MDVM -, perché i giovani hanno bisogno di ideali più elevati, di pensare all’umanità. Se questo accadesse, la società sarebbe meno dura e materialistica, e più nel segno dei valori spirituali e di una generosità spontanea». In chiusura, momento solenne con il canto dell’inno d’Italia.
Il 17 marzo scorso al Sacrario Militare di Redipuglia, si è tenuta a cura della stessa associazione “Umanità dentro la guerra”, un’orazione per la benedizione di una lapide commemorativa da parte di Don Sigismondo Schiavone, XXI Rettore del Sacrario di Redipuglia e di Oslavia.

Yes!Comunica

GALLERY