University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

News


April 2019

M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

8th April 2019

Comunicazione istituzionale. Dove eravamo rimasti?

Workshop venerdì 12 aprile organizzato dal Laboratorio di comunicazione e linguistica del Dium

Semplificazione, efficacia, trasparenza, competenze digitali sono i temi del workshop, che si svolgerà venerdì 12 aprile presso la sala convegni ‘Roberto Gusmani’ dell’Università di Udine, dal titolo Comunicazione istituzionale. Dove eravamo rimasti?.

Si tratta dell’evento di chiusura del progetto di ricerca di interesse dipartimentale (PRID 2017) intitolato La lingua della comunicazione istituzionale. Aspetti lessicali, morfologici e metalinguistici, tema che rappresenta una linea di ricerca permanente dei linguisti del Laboratorio di comunicazione e linguistica del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale (Dium), sede di attività di ricerca e di formazione.

Il progetto di ricerca ha come output il volume Anglicismi e comunicazione istituzionale di Raffaella Bombi (Roma 2019) e questa linea di ricerca vede coinvolti Francesco Costantini, che si è occupato del tema della leggibilità e comprensione dei testi, e Vincenzo Orioles, professore senior e promotore del progetto scientifico sulla lingua della comunicazione istituzionale.

«Il complesso tema della comunicazione tra Stato e cittadino – osserva Raffaella Bombi, delegata del rettore per l’efficacia e la semplificazione della comunicazione istituzionale – richiede una sensibilità nuova che va anche oltre gli aspetti della semplificazione e leggibilità del “burocratese” per entrare nel settore dell’openness, della condivisione, delle competenze digitali, della dematerializzazione e della trasformazione digitale, delle regole della comunicazione social, tutti temi strategici nel processo di rinnovamento della pubblica amministrazione. Negli anni i linguisti del Dium hanno portato avanti da una parte la ricerca sulle caratteristiche linguistiche del burocratese, quella lingua stereotipata, astrusa, lontana dalla lingua comune che resiste tenacemente ai cambiamenti e, dall’altra, una serie di progetti formativi, sotto forma di corsi di aggiornamento e aggiornamento professionale, rivolti a operatori delle pubbliche amministrazioni, e che vanno incontro alla richiesta di aggiornamento delle competenze da parte di chiunque si misuri quotidianamente con queste tematiche».

Le attività formativi sono organizzate in collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione e Linguistica del Dium.
Dopo i saluti istituzionali del direttore del Dium, Andrea Zannini, interverranno i relatori Francesca M. Dovetto (Università di Napoli Federico II), Franca Orletti (Università di Roma Tre) e Michele Cortelazzo (Università di Padova).

Laboratorio di Comunicazione e Linguistica - Dium