Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Nicola Gasbarro

Gasbarro-ritratto

Nicola Gasbarro

Storia delle religioni (M-STO/06)


Nicola Gasbarro

Storia delle religioni (M-STO/06)


Gasbarro-ritratto

Laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, ho frequentato il Corso di Perfezionamento in Scienze Morali e Sociali presso la stessa Facoltà. Borsista e poi ricercatore in Storia delle religioni seguendo l’insegnamento e la prospettiva scientifica di Dario Sabbatucci, discepolo di Raffaele Pettazzoni.
Sono in servizio presso l’Università degli Studi di Udine come Professore Associato dal 2000 e ho insegnato prima Religioni dei popoli primitivi, poi Storia delle religioni e Antropologia culturale. Attualmente in servizio presso il Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio Culturale.

Dopo il corso di specializzazione, ho orientato le mie ricerche prevalentemente sui problemi della comparazione storico-religiosa, con particolare riferimento alle civiltà di interesse etnologico, seguendo la prospettiva storica proposta da Ernesto de Martino. Successivamente ho cercato di applicare il comparativismo sistematico e differenziale all’Islam e alle sue rappresentazioni “occidentali”, aprendo la storia delle religioni all’antropologia delle società complesse.
Poi ho cercato di analizzare la generalizzazione antropologica del nostro concetto (cristiano) di religione: anche per questo i missionari sono di fatto i primi antropologi della modernità. Precisazione importante: la storia delle religioni è per me prima di tutto una prospettiva che vuole risolvere integralmente in ragioni umane e perciò storico-sociali tutto ciò che la nostra civiltà ha pensato e continua a pensare in termini trascendenti e metastorici. In questo senso essa tende a diventare storia delle civiltà e, a partire dal processo di globalizzazione, antropologia delle  società complesse.

A livello istituzionale sono stato più anni nel Consiglio di Amministrazione dell’Università di Udine come rappresentante dei Professori Associati. Continuo ad occuparmi di comparazione storico-religiosa e di antropologia presso il Centro di Cultura Canadese dell’Università di Udine. Sono Presidente del Comitato Scientifico di Vicino/lontano.