Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Il futuro del passato

Il futuro del passato

Il futuro del passato


  • I «Punica» di Silio Italico e lo sviluppo dell'epica storica romana
  • Autore/i: Marco Fucecchi
  • Editore: Mimesis
  • Luogo: Milano-Udine
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • ISBN: 8857563723

Il futuro del passato


  • I «Punica» di Silio Italico e lo sviluppo dell'epica storica romana
  • Autore/i: Marco Fucecchi
  • Editore: Mimesis
  • Luogo: Milano-Udine
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • ISBN: 8857563723
Il futuro del passato

Alla fine del I secolo d.C., durante il regno degli imperatori della dinastia flavia (69-96 d.C.), i Punica rivisitano un evento antico e "inattuale", legato alla fase più gloriosa dell'espansione politico-militare della res publica romana nel Mediterraneo: la vittoria contro Cartagine e Annibale. Ma l'intenzione di Silio Italico non è soltanto quella di offrire una nostalgica rievocazione del passato, all'insegna del gusto per l'erudizione antiquaria. Le virtù morali e civili che il popolo romano e i suoi più illustri rappresentanti avevano dimostrato nella circostanza sono, infatti, le stesse che hanno favorito la rinascita di Roma dopo la crisi dell'età neroniana e che potranno garantire un futuro stabile all'impero. Allo stesso modo, mentre - attraverso il grande "filtro" dell'Eneide - si collegano all'opera di fondatori della letteratura romana quali Nevio ed Ennio, i Punica di Silio Italico indicano una possibile nuova strada all'epica celebrativa di argomento nazionale.

MARCO FUCECCHI è professore associato di Lingua e letteratura latina al Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università degli Studi di Udine. Si occupa di poesia augustea (Virgilio, Ovidio) e della prima età imperiale (Lucano, Valerio Flacco, Stazio, Silio Italico). Ha pubblicato numerosi articoli su riviste scientifiche, capitoli di volumi e monografie, come La teichoskopía e l’innamoramento di Medea (1997) e Una guerra in Colchide (2006). Con Luca Graverini ha scritto La lingua latina (2009 e 2016), un manuale per l’insegnamento universitario del latino.