Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Luca Grion

Quando pensi di avere tutte le risposte,
la vita ti cambia tutte le domande.

Grion-Ritratto

Luca Grion

Filosofia morale (M-FIL/03)


Luca Grion

Filosofia morale (M-FIL/03)


Grion-Ritratto

Quando pensi di avere tutte le risposte,
la vita ti cambia tutte le domande.

Inizialmente i miei interessi di studio si sono concentrati sulle questioni fondative del discorso morale, con uno spiccato interesse per l’ontologia e la metafisica. Ho dedicato infatti il mio lavoro di tesi ad un serrato confronto con il neoparmenidismo di Emanuele Severino e il dottorato allo studio del suo maestro, Gustavo Bontadini.

Guide, in quel tempo di apprendistato filosofico, sono stati Paolo Gregoretti e Carmelo Vigna, maestri preziosi che hanno saputo introdurmi, con passione e competenza, nel mondo della metafisica classica (o neo-classica, come amava definirla Bontadini). Di quegli anni ricordo con un pizzico di nostalgia le lunghe discussioni in laguna, in occasione degli incontri promossi da CISE – Centro Interuniversitario di Studi sull’Etica.

 Successivamente, anche grazie ad un progetto di ricerca attivato presso il CIGA – Centro per le decisioni etico-ambientali ed etico-sociali sulle tecnologie emergenti, i miei interessi di studio si sono progressivamente indirizzati verso l’esplorazione di una serie di ambiti applicativi, con un crescente interesse nei confronti delle questioni etico-antropologiche connesse all’ambito delle tecnologie convergenti, della frontiera tra umano e postumano, della neuroetica e dell’etica dello sport. Proprio l’etica dello sport è attualmente al centro dei miei interessi di studio.

Accanto alle attività di ricerca e di insegnamento, sono impegnato in numerose iniziative di collegamento tra ricerca accademica e cultura diffusa, nonché nella promozione di percorsi formativi.

Sono presidente dell’Istituto Jacques Maritain di Trieste e direttore della SPES – Scuola di Politica ed Etica Sociale di Udine. Dalla sua fondazione (2008) sono inoltre direttore di Anthropologica. Annuario di studi filosofici.

 Sposato e padre di tre (non più) bimbi, vivo a Majano (UD).