Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Eventi

1 Ottobre 2022 dalle 17:00

Salamârs cence confins - fratelli Vidoni e Co. produttori di salame in Ungheria

Artegna (UD), via delle Chiese - Castello Savorgnan — Il 1 Ottobre

Salamârs cence confins - fratelli Vidoni e Co. produttori di salame in Ungheria

Sabato 1° ottobre alle ore 17:00 presso il Castello Savorgnan di Artegna (UD) sarà inaugurata la mostra Salamârs cence confins - fratelli Vidoni e Co. produttori di salame in Ungheria, curata dalla dott.ssa Blaskó Barbara dell'Università di Debrecen (Ungheria) e realizzata dall'Ecomuseo delle Acque del Gemonese nell'ambito del bando "Confini” per la valorizzazione del patrimonio storico ed etnografico della Regione Friuli Venezia Giulia (che ha a sua volta finanziato l'iniziativa). L'esibizione fotografica raccoglie i risultati del lavoro compiuto dalla ricercatrice a Debrecen, sede di un salumificio di proprietà dei Vidoni – una realtà produttiva di assoluta rilevanza e di solida fama, che ancora all'inizio del '900 risultava la terza più grande in Ungheria per la produzione di salame. Ulteriori iniziative da ricollegare all'attività svolta dalla dott.ssa Blaskó, che è stata spesso ospite presso il DIUM, saranno il catalogo fotografico della mostra ed il libro Salamucci! A Vidoni testvérek és társaik a magyar szalámi gyártásban ("Salamucci! I fratelli Vidoni e i loro soci nella produzione di salami ungheresi"), uno studio storico-archivistico sui temi della migrazione dal Friuli all’Ungheria, delle fabbriche di salami di proprietà di friulani e dei Vidoni in particolare, appena pubblicato dal Museo del Commercio di Budapest e presto disponibile anche in italiano nella traduzione di Paolo Driussi, ricercatore presso il Dipartimento.
L'esposizione resterà aperta al pubblico ogni sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 18:30 per tutto il mese di ottobre (e sarà forse prolungata: per informazioni si può scrivere a info@ecomuseodelleacque.it). Se la visita è segnalata al museo, sarà possibile chiedere la guida dell'autrice. All'inaugurazione interverrà anche la prof.ssa Laura Pani, Direttrice vicaria del Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio Culturale.