Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Notizie


Maggio 2022

L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

24 Maggio 2022

"Protostoria in Friuli": il sito

Online il nuovo portale web che raccoglie schede tematiche e vari contenuti utili all'approfondimento e alla divulgazione del patrimonio protostorico regionale

Basta digitare l'indirizzo www.protostoriainfriuli.it per accedere al più recente frutto della collaborazione (ormai di lunga data) tra 15 comuni friulani, l'Università di Udine e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio FVG: si tratta di Protostoria in Friuli, il nuovo sito web dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione dei risultati delle attività di ricerca compiute sul territorio – e in particolare sui numerosi tumuli e castellieri che lo caratterizzano.

Le informazioni sono messe a disposizione in sezioni tematiche: è possibile consultare le schede dei singoli siti protostorici e approfondire gli aspetti della quotidianità delle varie comunità del tempo, grazie a contenuti testuali, immagini e video curati da Federica Zendron, Massimo Calosi, Venusia Dominici e Martina Zamaro sotto la supervisione di Elisabetta Borgna e Susi Corazza. Proprio queste ultime sono le protagoniste della sezione Video, che contiene otto brevi approfondimenti tematici che spaziano dalla presentazione dei concetti e degli scenari chiave per la comprensione del fenomeno dei tumuli e dei castellieri alla storia delle campagne di scavo e ai risultati ottenuti grazie alle ricerche compiute.
Il sito offre anche una sezione bibliografica (Per approfondire) dove sono raccolti i titoli delle opere principali da cui partire per ulteriori studi.

Il portale intende porsi come strumento di divulgazione e ha come interlocutori principalmente la popolazione scolastica, e più in generale mira a promuovere un patrimonio estremamente ricco, che testimonia una fase della storia regionale forse non ancora largamente conosciuta, e tuttavia senz'altro di primissima importanza anche a livello internazionale.