University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Paolo Villa

Paolo Villa

Paolo Villa

Cinema, fotografia e televisione (L/ART-06)


Paolo Villa

Cinema, fotografia e televisione (L/ART-06)


Paolo Villa

Mi sono laureato nel 2014 in Storia dell’arte all’Università Cattolica di Milano, con una tesi sui rapporti tra architettura funzionalista e film d’avanguardia nella Repubblica di Weimar. Nel 2020 ho conseguito il dottorato presso l’Università degli Studi di Udine in Studi storico artistici e audiovisivi: la mia ricerca indaga il documentario d'arte in Italia e in Europa nel secondo dopoguerra (Immagini al secondo grado. Per una storia del film sull’arte in Italia 1948-1970: teorie, pratiche, contesti, figure).

Dal 2017 faccio parte del comitato organizzativo del FilmForum International Film Studies Conference e della MAGIS Spring School. Dal 2017 al 2019 ho partecipato al PRID La ricostruzione industriosa. Cinema non fiction, circuiti mediatici, cultura postbellica in Italia (1945-1960), guidato dal professore Francesco Pitassio. Nel 2019 ho tenuto parte del corso European Screen Studies per il master Euroculture dell’Università di Udine. Dal 2014 svolgo corsi di introduzione al cinema e conferenze nelle scuole secondarie di II grado e dal 2008 curo la rassegna cinematografica settimanale LunEssai presso il cinema Manzoni di Merate.

Attualmente sono assegnista di ricerca per il progetto HERA Visual Culture of Trauma, Obliteration and Reconstruction in Post WWII Europe VICTOR-E, che mira a indagare come, nelle nazioni delle rispettive unità di ricerca (Udine, Parigi, Francoforte e Praga) il cinema non fiction tra 1944 e 1956 abbia contribuito al superamento del trauma della Seconda guerra mondiale e alla riappropriazione e ricostruzione, concreta e simbolica, degli spazi pubblici e sociali.

I miei principali temi d’indagine sono il rapporto tra cinema, arti visive e disciplina della storia dell’arte, la rappresentazione mediatica del patrimonio artistico, la stagione delle avanguardie cinematografiche europee tra le due guerre, il cinema industriale italiano del dopoguerra, l’heritage movie europeo contemporaneo.

Publications

Film in the Piazza. Le piazze d’Italia come luogo d’identità nazionale nei cortometraggi del dopoguerra

in: S. Parigi, C. Uva, V. Zagarrio (curr.), Cinema e identità italiana, Roma 2019, 549–558

Gesti di creazione. L’artista all’opera nei film processuali

in: G. Manzoli, C. Marra (curr.), L’arte mediata: dal Critofilm al Talent Show, «Piano b. Arti e culture visive» 3/2 (2018) 40–60

Il divismo

in C. Bernardi, E. Mosconi (curr.), Storia dei media (1900–1944), Milano 2018, 150–153

La cartolina illustrata

in C. Bernardi, E. Mosconi (curr.), Storia dei media (1900–1944), Milano 2018, 259–260

Milano da filmare. Il cinema industriale dal dopoguerra al boom economico

in: S. Galli (cur.), Milano e il cinema (catalogo della mostra), Milano 2018, 198–207 (con E. Mosconi)