Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Filosofia e trasformazione digitale

Filosofia e trasformazione digitale

Novità 2022/2023

Filosofia e trasformazione digitale


Sede: Udine
Durata: 3 anni
Crediti: 180
Ingresso: libero
Per informazioni: salvatore.lavecchia@uniud.it

Landing page
Presentazione del corso

Il corso è in fase di accreditamento. Le iscrizioni apriranno congiuntamente agli altri corsi del DIUM.

Novità 2022/2023

Filosofia e trasformazione digitale


Sede: Udine
Durata: 3 anni
Crediti: 180
Ingresso: libero
Per informazioni: salvatore.lavecchia@uniud.it

Landing page
Presentazione del corso

Il corso è in fase di accreditamento. Le iscrizioni apriranno congiuntamente agli altri corsi del DIUM.

Filosofia e trasformazione digitale


FILOSOFIA INNOVATIVA

Filosofia e Trasformazione Digitale è il primo Corso di Laurea in Italia dedicato allo studio delle innovazioni scientifiche, culturali e sociali che le tecnologie digitali stanno generando. Sua intenzione è sviluppare in questo campo un pensiero critico e rigoroso, quanto mai necessario per dare chiarezza e senso all’incontro con trasformazioni così complesse e pervasive come quelle causate da tali tecnologie.

ECCELLENZA

Il corso beneficia della qualità della ricerca del Dipartimento di Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche – fra i primi in Italia ad attivare un corso in Computer Science –, e del Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio Culturale, selezionato dal Ministero dell’Università quale Dipartimento di Eccellenza a livello nazionale.

DUE SAPERI UNIVERSALI

La scelta di progettazione del corso si basa sulla convinzione che un curriculum fortemente interdisciplinare non possa collocarsi a metà tra le discipline coinvolte, ma debba fondarsi su una disciplina – in questo caso la filosofia – per stimolare il dialogo con l’altra. In particolare questo vale per il dialogo tra filosofia e informatica, intese come saperi universali, capaci di interagire, offrendo così le imprescindibili chiavi di lettura per comprendere il mondo nuovo che sta nascendo a partire dalle tecnologie digitali.

PROFILI PROFESSIONALI

Il Corso di Laurea forma professionisti dotati di autonomia di giudizio e senso di responsabilità, in grado di affrontare problemi complessi. I laureati saranno capaci di comprendere i cambiamenti nel mondo digitale, individuarne le principali tendenze, comprendere le relazioni tra questi mutamenti e la struttura che stanno assumendo organizzazioni pubbliche e private, interagire con gli esperti di tecnologie emergenti e valorizzare al meglio le potenzialità di tali tecnologie.

UN PERCORSO AMBIZIOSO

Secondo l’Università di Oxford, a proposito dei laureati in “Computer Science and Philosophy”, «la capacità di analizzare questioni complesse, sia tecnicamente sia discorsivamente, fornisce l’attrezzatura intellettuale necessaria per la leadership tecnologica e le posizioni di alto livello nel mondo odierno».

CICLO DI STUDI COMPLETO

Il Corso di Laurea triennale permette di accedere al Master di I livello in Filosofia del Digitale e Intelligenza Artificiale. Comunicazione, Economia, Società, in collaborazione con l’Università di Torino, e al Corso di Laurea Magistrale in Filosofia, in stretta sinergia con l’Università di Trieste.

DIDATTICA INNOVATIVA E INTERDISCIPLINARE

La dimensione filosofica del Corso di Laurea si incrocia con l’esigenza di sviluppare competenze nel campo informatico (algoritmi, reti di calcolatori, ingegneria del software, sistemi di interazione persona-macchina, linguaggi di programmazione) e si basa su metodologie e ambienti di apprendimento innovativi.

TRE PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE

Nel terzo anno del Corso gli studenti possono approfondire le implicazioni del digitale in ambito economico, comunicativo e didattico, specializzandosi in uno dei seguenti percorsi formativi:

  • Digitale e Innovazione
  • Digitale e Comunicazione
  • Digitale e Insegnamento.

In questo modo saranno in grado di affrontare problemi concreti e situazioni complesse con l’importante sostegno e la forza creativa del metodo filosofico.

PROGETTI, ESPERIENZE, RELAZIONI

Alcuni insegnamenti richiedono la presentazione di un progetto, per mettere in pratica quanto appreso durante le lezioni. Attraverso stages e tirocini lo studente comincia a comprendere cosa sia e come funzioni il mondo del digitale, non solo in astratto, ma applicato in ambito lavorativo, nelle imprese e nelle organizzazioni complesse. Sarà possibile svolgere anche tirocini all’estero, presso sedi qualificate.