Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Emanuela Colombi

La filologia è l'arte di leggere i testi lentamente

F. Nietzsche

Colombi-ritratto-2

Emanuela Colombi

Storia del cristianesimo e delle chiese (M-STO/07)


Emanuela Colombi

Storia del cristianesimo e delle chiese (M-STO/07)


Colombi-ritratto-2

La filologia è l'arte di leggere i testi lentamente

F. Nietzsche

Mi sono laureata a Pavia con una tesi in grammatica greca e latina sulla poesia latina tardoantica, e l'interesse in quest'ambito è cresciuto con il dottorato di ricerca, ottenuto all'Università La Sapienza di Roma in Filologia greca e latina. Sotto la guida di un Maestro come Manlio Simonetti ho infatti intrapreso l'edizione critica degli Evangeliorum libri di Giovenco, una parafrasi dei vangeli in versi epici, e scoperto per sempre il fascino della filologia. La poesia latina è stata in seguito anche motore dei miei interessi nelle Digital Humanities (software Pede Certo). Arrivata a Udine come ricercatrice nel 1999, e grazie alla collaborazione e all'amicizia con Paolo Chiesa, che allora qui insegnava, ho iniziato a concentrare i miei interessi sulla storia della trasmissione dei testi, verso una filologia anche materiale.

Ho avuto il privilegio di sperimentare il potenziale del lavoro di équipe coordinando tre progetti di ricerca nazionali: un progetto CNR sull'agiografia aquileiese e istriana, che ha avuto come esito la pubblicazione collettiva dei tre volumi di edizioni critiche delle Passioni dei santi aquileiesi e istriani; il progetto FIRB 'La trasmissione testuale dei Padri latini tra mondo classico e medievale'; il progetto PRIN 'Tradurre tradire tramandare: i Padri greci nell'Oriente siriaco e nell'Occidente latino'.

Faccio parte del comitato scientifico della Rivista di Cultura Classica e Medioevale e della casa editrice Brepols Publishers, e all'interno di quest'ultima del comitato editoriale delle serie Corpus Christianorum e Claves et Instrumenta. In questa serie vengono pubblicati i volumi della collana dedicata alla trasmissione dei testi patristici che dirigo (TraPat- Traditio Patrum. The Textual Transmission of the Fathers in the Middle Ages).

Ho partecipato a convegni e tenuto lezioni e seminari in Italia e all'estero; sono stata visiting professor presso l'Université Lumière-Lyon 2 di Lione.

Sono membro del collegio docenti del corso di dottorato in Scienze dell’Antichità delle Università di Udine, Trieste e Venezia Ca’ Foscari.

Sono titolare degli insegnamenti di Storia del cristianesimo (LT), Letteratura cristiana antica (LT), Storia del cristianesimo antico e medievale (LM) e dal prossimo anno, con Lucia Castaldi e Fabio Vendruscolo, del nuovo corso di Storia della trasmissione dei testi.

Sono Coordinatore del Corso di Studi in Lettere (Instagram: lettere_uniud).

Pubblicazioni

La trasmissione dei testi poetici: alcune riflessioni

in: E. Colombi (cur.), La trasmissione dei testi patristici latini: problemi e prospettive. Atti del Convegno (Roma, 26–28 ottobre 2009), Turnhout 2012, 97–140