Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Topografia e archeologia del sacro, cultura architettonica e materiale di Locri Epizefiri


Topografia e archeologia del sacro, cultura architettonica e materiale di Locri Epizefiri

ARCHEOLOGIA

Topografia e archeologia del sacro, cultura architettonica e materiale di Locri Epizefiri


Coordinatore: dott.ssa Marina Rubinich

ARCHEOLOGIA

Topografia e archeologia del sacro, cultura architettonica e materiale di Locri Epizefiri


Coordinatore: dott.ssa Marina Rubinich

Topografia e archeologia del sacro, cultura architettonica e materiale di Locri Epizefiri

Marina Rubinich sta attualmente lavorando allo studio e all’edizione integrale di contesti, manufatti architettonici e cultura materiale provenienti dagli scavi da lei svolti (fra 1998 e 2002 come assistente della locale Soprintendenza e fra 2007 e 2009 come direttore scientifico di una missione archeologica dell’Università di Udine in convenzione) in due dei più importanti santuari dell’antica città greca di Locri Epizefiri (RC): il santuario di Casa Marafioti e quello di località Marasà, quest’ultimo forse dedicato ad Afrodite.

Lo studio dei dati di scavo e delle diverse classi di materiali rinvenute (ceramica, monete, terrecotte architettoniche, coroplastica, fauna, ecc.) permette di analizzare la trasformazione delle due aree sacre dal momento della fondazione (VII–VI sec. a.C.) fino all’epoca post-antica, ricollegando le nuove acquisizioni ai dati delle indagini del ‘900 (alcuni ancora praticamente inediti) e ai più recenti studi sulla città di Locri Epizefiri, sulla sua cultura architettonica e sui suoi contesti sacri e votivi.