Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Mostre e musei tra XX e XXI secolo. La sfida educativa

Mostre e musei tra XX e XXI secolo. La sfida educativa

Storia dell'arte e architettura

Mostre e musei tra XX e XXI secolo. La sfida educativa


Coordinatore: prof.ssa Orietta Lanzarini

Storia dell'arte e architettura

Mostre e musei tra XX e XXI secolo. La sfida educativa


Coordinatore: prof.ssa Orietta Lanzarini

Mostre e musei tra XX e XXI secolo. La sfida educativa

Nel corso del XX secolo l’esigenza di educare ampie fasce di popolazione porta alla realizzazione di innumerevoli mostre. Opere d’arte, ma anche eventi storici o politici, e innovazioni tecnologiche vengono presentate al pubblico allo scopo di informarlo, istruirlo, persuaderlo. A partire dal secondo dopoguerra i musei, nella loro veste riformata, si affiancano alle mostre per affrontare questa sfida. Una sfida, allora come ora, molto difficile: fare in modo che un visitatore – indipendentemente dalla sua cultura di base –, possa capire ciò che sta guardando è un’operazione tutt’altro che semplice. Sulla risoluzione di questo problema, tanto palese, quanto decisivo, si incentra la ricerca progettuale di architetti, artisti, e curatori incaricati di allestire mostre e musei. In Italia, in particolare, le strategie educative messe in campo nel corso del Novecento toccano altissimi livelli di originalità e di efficacia: basti citare l’opera di architetti quali Franco Albini, Studio BBPR, Franco Minissi, Luciano Baldessari, Carlo Scarpa, affiancati da curatori come Vittorio Moschini, Caterina Marcenaro, Licisco Magagnato, Rodolfo Pallucchini e molti altri.

Mai come ora il problema educativo da loro affrontato rimane irrisolto. Per questo un’approfondita analisi documentaria e progettuale dei loro allestimenti – oggetto della presente linea di ricerca – può rivelarsi utile per riportare il focus del dibattito sul valore imprescindibile dell’educazione e della conoscenza.