Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Matteo Venier

Alla dormente nave,
che sempre sogna nel giacere in secco,
portaste ognun la vostra ala di remo.

G. Pascoli

Venier-Ritratto

Matteo Venier

Letteratura italiana (L-FIL-LET/10)


Matteo Venier

Letteratura italiana (L-FIL-LET/10)


Venier-Ritratto

Alla dormente nave,
che sempre sogna nel giacere in secco,
portaste ognun la vostra ala di remo.

G. Pascoli

Mi sono laureato in Lettere presso l’Università di Padova, con una tesi dedicata alla figura dell’umanista e collaboratore della tipografia aldina G. B. Egnazio; ho proseguito i miei studi frequentando un dottorato di ricerca presso l’Università di Firenze, dove ho conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Filologia classica con una tesi dedicata alla tradizione del testo di Virgilio in età umanistica (il lavoro è stata successivamente pubblicato dall’editrice Forum: Per una storia del testo di Virgilio nella prima età del libro a stampa, Udine 2001). Presso l’Università di Udine ho conseguito un secondo titolo di Dottore di ricerca, con una tesi dedicata alla prima traduzione latina del Gorgias di Platone, opera di Leonardo Bruni (il lavoro è stato a sua volta pubblicato, nell’ambito della Edizione nazionale delle traduzioni dei testi greci in epoca umanistica, Firenze 2011).

All’attività didattica nei Licei, che ho presto avviato in qualità di docente di Lettere e di latino, ho affiancato varie esperienze didattiche e di ricerca presso l’Università di Udine, dove attualmente ricopro il ruolo di ricercatore di Letteratura italiana.

I miei interessi di studio vertono soprattutto sulla cultura e sulla letteratura del Rinascimento, con particolare attenzione alla sua declinazione in area friulana e veneta. Ho fra l’altro collaborato alla realizzazione dell’opera collettiva, curata da C. Scalon, I libri dei Patriarchi (Udine 2013), con un capitolo dedicato alla figura del bibliofilo umanista Guarnerio d’Artegna. Nell’ambito di un progetto concepito nel Digital Storytelling Lab dell’Università di Udine, ho curato un laboratorio dedicato alla figura dello stesso Guarnerio (il risultato del lavoro è pubblicato ora nel sito istituzionale della Biblioteca Guarneriana).

Sono membro della Consulta scientifica dell’Ente “Francesco Petrarca” (Padova) e del Comitato Direttivo della Società Filologica Friulana (Udine); Segretario di redazione della Rivista “Studi petrarcheschi”; Socio corrispondente dell’Accademia udinese di Scienze Lettere e Arti; Socio ordinario dell’Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli. Fra le mie esperienze di studio e di docenza all’estero, è un ciclo di conferenze in Giappone (estate del 2018), presso le Università di Tokyo e di Nagoya.

Pubblicazioni

Guarnerio e i libri degli Umanisti

in: C. Scalon (cur.), I libri dei Patriarchi. Un percorso nella cultura scritta del Friuli medievale, Udine, 2013, 309–319