University of Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Il cinema come disciplina

Il cinema come disciplina

Il cinema come disciplina


  • L’università italiana e i media audiovisivi (1970–1990)
  • Curatore/i: David Bruni, Antioco Floris, Massimo Locatelli, Simone Venturini
  • Editore: Mimesis
  • Luogo: Milano-Udine
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • ISBN: 9788857576244

Il cinema come disciplina


  • L’università italiana e i media audiovisivi (1970–1990)
  • Curatore/i: David Bruni, Antioco Floris, Massimo Locatelli, Simone Venturini
  • Editore: Mimesis
  • Luogo: Milano-Udine
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • ISBN: 9788857576244
Il cinema come disciplina

Fare cinema in Italia ha sempre voluto dire fare cultura. L’università è uno di quei luoghi in cui la cultura del cinema è stata elaborata, ripensata e rilanciata.
Il cinema come disciplina è la seconda tappa di un progetto di ricerca dedicato alla storia di questo rapporto fondativo, e si sofferma sugli anni – a loro modo avventurosi – che si collocano tra la grande riforma dell’università post-sessantottina e la fi ne della prima Repubblica, i decenni Settanta e Ottanta. Sono gli anni in cui l’università italiana ha prima di tutto messo a sistema una disciplina del cinema e dell’audiovisivo (si inizia a studiare analiticamente anche la televisione) nella quale formare nuove generazioni di studenti e professionisti. Ma in ultima analisi ha soprattutto imparato, da un lato, a utilizzare il testo audiovisivo come strumento didattico e prodotto culturale equiparabile al testo scritto e, dall’altro, a coltivare un pensiero alto sul valore culturale, simbolico ed economico della fi liera cinematografica e della stessa esperienza di visione.
Il volume offre una serie di riferimenti al quadro istituzionale e a quello storico, raccoglie testimonianze preziose di molti dei protagonisti di quegli anni e passa infine in rassegna una serie di storie locali vivaci, appassionate, con coloriture spesso anche diverse, ma che prese assieme raccontano esemplarmente un pezzo significativo della storia culturale del nostro Paese.

DAVID BRUNI è docente di Cinema e fotografi a presso il Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali dell’Università di Cagliari.

ANTIOCO FLORIS è docente di Cinema, televisione e media audiovisivi presso il Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali dell’Università di Cagliari. Massimo Locatelli è docente di Filmologia presso il Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

SIMONE VENTURINI è docente di Storia e conservazione dei beni audiovisivi presso il Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine.