Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Donne e guerra


Donne e guerra. Problemi, biografie, sguardi

Donne e guerra


  • Problemi, biografie, sguardi
  • Curatore/i: Patrizia Gabrielli, Rocío Luque, Paolo Ferrari
  • Editore: Rubbettino
  • Luogo: Catanzaro
  • Anno di pubblicazione: 2022
  • ISBN: 9788849870732

Donne e guerra


  • Problemi, biografie, sguardi
  • Curatore/i: Patrizia Gabrielli, Rocío Luque, Paolo Ferrari
  • Editore: Rubbettino
  • Luogo: Catanzaro
  • Anno di pubblicazione: 2022
  • ISBN: 9788849870732
Donne e guerra. Problemi, biografie, sguardi

Frutto di ricerche inedite, i saggi raccolti nel volume affrontano da differenti ottiche disciplinari le guerre del Novecento nella prospettiva della storia di genere. Fin dagli anni Settanta un’ampia messe di ricerche e nuove categorie di indagine hanno introdotto inedite prospettive interpretative, e anche la Grande guerra ha catalizzato l’attenzione su soggetti e ambiti trascurati, dalla mobilitazione del fronte interno alla presenza delle donne negli spazi pubblici, agli effetti sui processi di emancipazione. Sulla base di un quadro aggiornato degli studi e delle fonti, i saggi raccolti nel volume privilegiano tre prospettive di analisi: quella di genere; quella comparativa, con il confronto fra studiosi spagnoli e italiani; e quella interdisciplinare, mettendo in relazione storia, lingua e letteratura. L’antologia che chiude il volume presenta stralci di memorie conservate presso l’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano, mirando a restituire l’«intima dimensione della guerra» attraverso le testimonianze femminili.

PATRIZIA GABRIELLI è docente di Storia contemporanea presso l’Università di Siena (sede di Arezzo), fa parte del Collegio del Dottorato di Studi Storici, Letterari e di Genere (Roma “La Sapienza”). Collabora con l’Archivio diaristico di Pieve Santo Stefano e fa parte della Giuria del Premio Pieve. È direttrice della rivista «Storia e Problemi Contemporanei», collabora con varie riviste in Italia e all’estero. Tra le sue pubblicazioni: Scenari di guerra, parole di donne. Diari e memorie nell’Italia della seconda guerra mondiale, il Mulino, 2007; Anni di novità e di grandi cose. Il boom economico fra tradizione e cambiamento, il Mulino, 2011; Il primo voto: elettrici ed elette, Castelvecchi, 2016.

ROCÍO LUQUE è ricercatrice presso la Scuola traduttori e interpreti dell’Università degli Studi di Trieste. Le sue ricerche sono incentrate sulla linguistica contrastiva italiano-spagnolo e la traduzione. Ha introdotto Elena Garro in Italia traducendo I ricordi dell’avvenire (2010) e pubblicando il volume España en la memoria de Elena Garro y Octavio Paz (2010) e numerosi articoli. Con Luis Luque Toro. È autrice di un dizionario dei falsi amici: Diccionario contextual italiano-español de parónimos (Arco/Libros, 2019).

PAOLO FERRARI insegna Storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Udine e si è occupato di storia dell’industria bellica, del fascismo e delle guerre mondiali e della biografia e fortuna critica di Tina Modotti. Ha collaborato a diverse riviste tra le quali «Storia militare», dirige «Storia contemporanea in Friuli», fa parte del direttivo dell’IFSML ed è vicepresidente del «Comitato Tina Modotti» (Tolmezzo), nel cui ambito si è occupato di alcune mostre. Ha curato (con R. Luque) Elena Garro, Memorie di Spagna 1937 (2019).