Università degli Studi di Udine

DIpartimento di Studi UManistici
e del patrimonio culturale

DIUM - Dipartimento di eccellenza 2018-2022 MIUR %} MENU

Ricordando Roberto Gusmani


Ricordando Roberto Gusmani

Ricordando Roberto Gusmani


  • Atti del Convegno (Udine, 20 giugno 2022)
  • Curatore/i: Raffaella Bombi, Vincenzo Orioles
  • Editore: Edizioni dell'Orso
  • Luogo: Alessandria
  • Anno di pubblicazione: 2022
  • ISBN: 9788836132973

Ricordando Roberto Gusmani


  • Atti del Convegno (Udine, 20 giugno 2022)
  • Curatore/i: Raffaella Bombi, Vincenzo Orioles
  • Editore: Edizioni dell'Orso
  • Luogo: Alessandria
  • Anno di pubblicazione: 2022
  • ISBN: 9788836132973
Ricordando Roberto Gusmani

Il 16 ottobre 2019 a dieci anni dalla scomparsa di Roberto Gusmani, meditavamo di dedicare un evento che desse testimonianza non solo della sua figura di caposcuola della linguistica praticata in ateneo, ma anche del suo contributo agli studi glottologici in campo nazionale e internazionale. Causa pandemia, il convegno “Ricordando Roberto Gusmani” è stato sospeso e rinviato al 20 giugno 2022. Vi hanno partecipato, riprendendo temi centrali della ricerca di Gusmani ai quali lo studioso aveva dedicato alcuni numeri tematici della rivista “Incontri Linguistici” Franco Crevatin, Carlo Consani, Paolo Di Giovine e Paola Dardano e colleghi udinesi della scuola udinese Francesco Costantini, Diego Sidraschi e Francesco Zuin.

RAFFAELLA BOMBI è professoressa ordinaria di Linguistica all’Università di Udine. È condirettrice della rivista “Incontri Linguistici” e della Collana “Lingue, Linguaggi e Metalinguaggio”; è stata Presidente della Società Italiana di Glottologia (2017–2019) e coordinatrice del Dottorato di Ricerca in Studi Linguistici e Letterari. Tra le linee di ricerca si segnalano l’interlinguistica, il plurilinguismo e la variazione, la comunicazione istituzionale, l’italiano nel mondo. Ha al suo attivo svariati articoli e tra le monografie Anglicismi e comunicazione istituzionale (2019) e Interferenze linguistiche. Tra anglicismi e italianismi.

VINCENZO ORIOLES, già ordinario di Glottologia e Linguistica all’Università di Udine, ha ricoperto vari incarichi istituzionali. È stato Presidente della Società Italiana di Glottologia; Direttore del Dipartimento di Glottologia e Filologia classica e del Centro Internazionale sul Plurilinguismo. Ha coordinato progetti di ricerca sul metalinguaggio e sull’italiano nel mondo. Autore di saggi dedicati ai contatti interlinguistici e alla diversità linguistica. È condirettore della rivista “Incontri Linguistici” e delle collane “Lezioni di linguistica e comunicazione”, “Lingue, Linguaggi, Metalinguaggi” e “Lingue, Culture e Testi”.